Sei consigli per migliorare la tua presenza in video

Sei consigli per migliorare la tua presenza in video

(e non sembrare il testimonial scelto per la pubblicità del trapianto dei capelli)

Non gireremo troppo intorno al discorso riguardo chi è un protagonista del palcoscenico: la risposta, secondo noi, è fin troppo scontata. 🙂

Ciò che davvero affronteremo in questo articolo è “cosa” bisogna fare per migliorare la nostra presenza in video e diventare un buon protagonista.

Partiamo subito:

1. Estrema capacità di parola: saper parlare in video

Il protagonista video deve essere in grado di parlare in maniera scorrevole e avere un vocabolario interno piuttosto ricco. Questa sicuramente in parte è una dote innata ma, soprattutto, la si può apprendere attraverso dei corsi specifici. Bisogna sempre avere l’umiltà, anche quando si è molto esperti di una materia, di capire se siamo anche in grado di spiegarla e di trasmetterla agli altri. Oppure se abbiamo bisogno di qualcuno che ci possa dare una mano a migliorare.

2. Saper riempire gli spazi vuoti

Può succedere, per qualunque motivo, che durante la ripresa ci siano delle pause troppo lunghe e pensare a cosa dire per riempirle può diventare un’enorme fatica. Col prezzo di far perdere l’interesse del pubblico. Come riempire gli spazi vuoti in un video? Se il vostro argomento termina o non sapete o ricordate più cosa dire, inserite un piano B in scaletta al quale potervi agganciare in caso di bisogno.

3. Curare la vostra immagine in webcam!

Per creare un video accattivante, è necessario che il contesto e soprattutto il vostro volto siano ben visibili e chiari. La migliore luce per video è piacevole e senza sgranature, mentre la qualità deve essere alta. Attenti anche a non tenere una posizione innaturale davanti alla telecamera che potrebbe essere tra i fattori che fanno perdere interesse in un video.

4, Non collegarsi ad un evento con la wifi!

Come già detto nel punto tre, la qualità dell’immagine e la vostra posizione sulla webcam sono molto importanti per il successo del vostro intervento. E per la buona riuscita dell’evento in generale. Di conseguenza, è necessaria una raccomandazione particolare anche in merito alla qualità del collegamento. Dando per scontato che vi colleghiate da un luogo dove c’è una linea sufficientemente performante, vi consigliamo di non usare la wifi (come fa il 98% dei relatori),ma di portare sempre con voi, oltre al computer, anche un cavo di rete per collegarvi direttamente ad un modem.

5. Puntare su argomenti interessanti

Il segreto per creare un video interessante e migliorare la vostra presenza è: essere accattivanti. Se avete voglia di parlare di un determinato argomento, fate una ricerca preventiva, osservate i vostri competitor, quanti sono, cosa dicono e come lo dicono. Appuntatevi eventuali loro dimenticanze o pecche e approfittatene per creare un vostro discorso che sia migliore dei loro.

6. Ringraziare sempre chi vi ha seguito

Agli utenti fa sempre piacere sentirsi parte del contesto, per cui al termine di ogni video, salutate chi vi ha seguito e ringraziateli. Inoltre date loro la possibilità di potervi dare i suggerimenti o i consigli attraverso una mail o tramite i commenti del video: saper creare interazioni è un punto a favore vostro e della riuscita dell’intervento.

Come avete letto, sono pochi e “semplici” consigli che potrete mettere in pratica sin da subito: testateli, abbiate il controllo dei vostri strumenti e dei vostri argomenti e i vostri video si dimostreranno interessanti e potenzialmente di successo. 😉

No Comments

Post A Comment